Abbiamo scoperto che stai usando una lingua diversa. Vuoi cambiare la versione della lingua in:

Scegli un altro
lang background
caricamento in corso

Isolamento termico in casa: come ottenerlo al meglio

Valuta:
Commenta

Ecco quali sono gli interventi per ottenere un buon isolamento termico in casa

Vorresti rendere la tua abitazione meno esposta all’attacco degli agenti atmosferici e ridurre i consumi energetici? Migliorare l’isolamento termico in casa significa mettere in atto una serie di azioni finalizzate ad evitare la dispersione del calore per migliorare il comfort abitativo e ridurre lo spreco di energia. Raggiungere un buon livello di isolamento permette di mantenere in casa la temperatura ottimale, riducendo lo scambio termico tra ambiente interno ed esterno. Come fare? Te lo spieghiamo subito.

Come isolare termicamente un’abitazione

Per isolare termicamente un’abitazione ci sono diverse tecniche e soluzioni che possono essere messe in atto. Per prima cosa è necessario eseguire un’analisi della struttura per capire dove e come intervenire perché l’isolamento termico di una casa può essere effettuato sia esternamente che internamente alla struttura.

isolamento-termico-casa

Tra i metodi di isolamento più diffusi in caso di immobili con bassi classe energetiche, come la G e la F, vi è la realizzazione di un isolamento a cappotto che si ottiene applicando intorno all’edificio un rivestimento protettivo isolante. L’alternativa, quando non si può intervenire sulla facciata, è la posa di uno strato di isolamento termico interno. Si può anche coibentare l’appartamento, ma questa soluzione non sempre riesce a eliminare i ponti termici.

Cosa sono i ponti termici e come risolvere il problema

I ponti termici sono dei punti in cui si incontrano materiali diversi che hanno differenti comportamenti termici e, a causa di queste differenze, generano una perdita di calore e un abbassamento della temperatura superficiale. Nell’area coinvolta, si riduce la capacità isolante e non è raro assistere alla comparsa di muffa, condensa o ristagno di umidità. Uno dei punti critici dove si può formare un ponte termico è in corrispondenza dell’attacco dei serramenti con il muro perimetrale o sul davanzale.

È una situazione che si verifica spesso quando gli infissi sono vecchi: in questo caso, per migliorare l’isolamento termico in casa, basta sostituire gli infissi scegliendo modelli isolanti come gli infissi in PVC o in allumino a taglio termico ed eliminando il ponte termico al livello del cassonetto, sostituendo anche questo. Bisogna fare attenzione anche al controtelaio: molte vecchie strutture sono realizzate in metallo, che è un buon conduttore, e installare nuovi infissi su un controtelaio metallico non risolverebbe quindi il problema.

Quali infissi scegliere

Se devi sostituire gli infissi e vuoi migliorare l’isolamento termico in casa ti consigliamo di puntare su finestre in PVC o in alluminio a taglio termico di alta qualità, come quelle realizzate da DAKO.  Si tratta di una scelta che può migliorare di molto il comfort abitativo e l’efficienza energetica della tua casa. Il consiglio è di fare attenzione anche alla posa in opera delle finestre e di rivolgerti ad un tecnico specializzato: il lavoro deve essere effettuato a regola d’arte per evitare di compromettere le prestazioni dei nuovi infissi.

Le finestre di DAKO sono eleganti, sicure e resistenti: scopi tutta la gamma!

Potrebbe piacerti anche:

Consigli
Manutenzione post-estate: come pulire le zanzariere senza rovinarle?

SOS polvere e polline: ecco come pulire le zanzariere senza rovinarle e velocemente

Dopo che per mesi ci hanno protetto dall’ingresso degli insetti molesti, a fine estate arriva il momento di dedicarsi alla loro pulizia.

Effettuare una corretta manutenzione delle zanzariere, infatti, è fondamentale per evitare che si rovinino.: ma come pulire le zanzariere senza rovinarle? La prima cosa da fare è valutare il tipo di modello e capire quale sporco si deve andare a rimuovere. Vediamo allora nel dettaglio tutto il procedimento da seguire.

Consigli
SOS ladri? Ecco come mettere in sicurezza porte e finestre

Come mettere in sicurezza porte e finestre per dire addio ai furti in casa

Condomini, ville, case indipendenti: il fenomeno dei furti con scasso è molto diffuso in Italia, a prescindere dalla zona geografica e dalla tipologia di abitazione. I ladri che entrano in casa violano il nostro spazio, la nostra privacy e minano anche la nostra sicurezza, oltre che il nostro benessere psicofisico. Difendersi dai malintenzionati è quindi un’esigenza reale, ma come fare?

Consigli
Come scegliere il colore degli infissi? Consigli per chi sta ristrutturando

Stai per ristrutturare casa e uno dei tuoi dubbi è come scegliere il colore degli infissi? Si tratta di una decisione tutt’altro che semplice perché gli infissi, oltre ad essere grandi protagonisti dell’ambiente, sono complementi destinati a durare nel tempo. Il colore degli infissi, inoltre, determina lo stile e la personalità della casa e la prima domanda che devi porti è quindi: “restare sul classico oppure osare?”.

Consigli
Come risparmiare energia elettrica in casa? 5 consigli preziosi!

Il caro bollette pesa sulle tasche degli italiani e in tanti sono alla ricerca di idee e consigli su come risparmiare energia in casa per ridurre i consumi. Se l’argomento interessa anche te, sappi che risparmiare sulla luce in casa è un obiettivo semplice da raggiungere, ma solo se metti in atto abitudini virtuose e adotti piccoli accorgimenti.

Sprawdź gdzie kupić nasze produkty